Crea sito

SAN GIORGIO TELEMATICO 2020 – ZONA MESTRE

Sabato, 18 aprile 2020 ore 15:00.

I primi soli caldi di solito ci portano i nostri eventi di zona, quel grande incontro in cui respiriamo lo scoutismo dei vicini, vediamo e impariamo cose nuove stando con gli altri. Il San Giorgio è tante cose: è l’ustione per il sole, il giro notturno per le tenda, tanti sconosciuti che ti sembra di conoscere da sempre, la fatica e la sete di tanta strada da percorrere, la competizione nelle prove, le tecniche e lo stile, il gioco di squadra, la mia squadriglia che affronta tutto questo, insieme contro le altre. 

Ma è un momento strano. Siamo chiusi in casa, quel luogo in cui, don Lorenzo ci insegna, siamo veri ed autentici, al sicuro e circondati di amore gratuito dei nostri cari, ma un luogo che ormai sentiamo quasi come una prigione più che una sicurezza.

Beh, da quel luogo sicuro, in questo momento strano, un gruppo di pazzi ha deciso che si poteva evadere perché lo spirito della competizione del San Giorgio rimanesse vivo. E così, in un pomeriggio baciato dal sole (che un vero San Giorgio non avrebbe mai visto), con l’aiuto di mezzi tecnologici piegati alla causa degli scout, la competizione ha preso la forma di foto e video, del Cristo redentore di Rio ma anche del curling con la scopa, con messaggi segnalati con degli stracci e un innominabile semifreddo al Cachi. 

E le nostre squadriglie si sono fatte onore, giocando ancora una volta il gioco dello scoutismo con strumenti diversi, divertendosi e collaborando insieme, anche a distanza, per uno scopo comune: vincere il san Giorgio! Non ci siamo riusciti questa volta, ma direi che tre su sei sul podio è un ottimo risultato.

 

Di seguito alcuni dei materiali che hanno accompagnato la giornata con alla fine il collage delle foto dei ragazzi che hanno costituito il momento di Fede del San Giorgio 2020: